• Viaggi intorno al mondo di Luca Buffoni
Diari

Varese (Sacro Monte) – Castiglione Olona

30 dicembre 2019

Questa mattina abbiamo proprio sbagliato gli orari. Siamo partiti da casa col desiderio di vedere l’alba dalla cima del Sacro Monte di Varese prima di iniziare a camminare e invece siamo arrivati troppo presto: stavano suonando le campane delle 7.30 e il sole sarebbe sorto alle 8.00. Era buio e faceva troppo freddo per attendere. Così abbiamo iniziato la discesa. Mentre scendevamo abbiamo incontrato persone che salivano verso il Santuario. Li vedevamo sbucare dalla nebbia, passarci accanto in silenzio, alcuni recitando il rosario, e sparire nel buio dietro di noi. Un’atmosfera insolita, misteriosa e raccolta ci ha avvolto fino alla Prima Cappella.

Alle prime luci del giorno abbiamo attraversato i quartieri nord di Varese, con le grandi ville e i giardini, ricordo di un ricco passato. Abbiamo fatto sosta per ammirare l’originale architettura della chiesa s. Massimiliano Kolbe e la più tradizionale piazza san Vittore in centro; abbiamo bevuto un caffè con la zia suor Anna all’Istituto Maria Ausiliatrice di Casbeno e poi abbiamo proseguito con decisione verso Castiglione Olona.

Capolago, Gazzada e Morazzone… Procedendo verso la meta, passando tra i boschi e i parchi, abbiamo rimpianto la cura dei sentieri e della natura che avevamo trovato in Svizzera.

Attraversando un campo di tiro con l’arco abbiamo raggiunto Castiglione Olona con le sue fabbriche e il centro storico.

 

Facebook Comments
Articolo precedenteArticolo successivo