• Travels around the world by Luca Buffoni
Diaries, Kungsleden 2014: Abisko-Hemavan

Ammarnas – Aigerststugan

18 agosto

Che bello dormire sopra un letto dopo quasi un mese! Ho dormito proprio bene ad Ammarnäs. Questa mattina sono uscito dall’ostello a mezzogiorno, solo per raggiungere il ristorante. Me la sono presa proprio comoda.
Come da previsioni, pioveva.
Dopo pranzo sono partito. Fino all’Aigerststugan erano solo 8 km, potevo farcela. Piovigginava appena. Dopo aver lasciato la strada sterrata, il Kungsleden ha iniziato ad arrimpicarsi sul Ruovdatje in mezzo alla foresta. Pur non essendo particolarmente ripida, se non in alcuni brevi tratti, la salita non finiva più. Ho incrociato il fiume Stagerbäcken con le sue piccole cascate e il fiume Ruovdatjiuhka che si buttava sotto il ponte con un salto di 10 metri. E intanto pioveva sempre più forte. Sono arrivato al rifugio senza fermarmi nemmeno una volta: ormai faccio 8 km tranquillamente, anche con le gambe stanche.
Per 330 SEK ho preso un letto nel rifugio: lascio riposare la tenda ancora una notte. Oltre al rifugista c’è una coppia di tedeschi, che peró dormono in un altra stanza. Fuori diluvia e le nubi sono basse. Meno male che sono riuscito a lavare le calze nel lago quando sembrava che stesse per smettere! Adesso anche fare i 100 metri per raggiungere il WC è un impresa da stivali e k-way.
Più tardi.
Che pomeriggio lungo! Fuori freddo, vento e pioggia; dentro abbiamo acceso le stufe per scaldarci e le candele per vedere. Mancano 5 giorni, speriamo che il tempo migliori!
Ecco, la pioggia é diminuita, corro in sauna prima che riprenda!
Facebook Comments
Previous ArticleNext Article