• Viaggi intorno al mondo di Luca Buffoni
Diari, Lugo-Santiago 2013: Cammino Primitivo

Melide – Arzúa

27 agosto

Il pienone che c’era sul cammino nella settimana di Ferragosto sembra essersi esaurito, così questa mattina siamo partito un po’ più tardi. La tappa era comunque breve, 14 chilometri.
Ci siamo fermati a fare la seconda colazione a Ribadiso, e abbiamo immerso per qualche secondo i piedi nelle acque ghiacciate del Rio Iso. Passare per il rifugio che mi aveva ospitato qualche giorno fa, vedere che stavano pulendo per altre persone e sapere che i pellegrini che avevano alloggiato lí con me sono tutti tornati a casa propria, mi ha messo addosso un po’ di malinconia. 
Abbiamo percorso gli ultimi 3 chilometri coccolati dal sole caldo e abbiamo atteso dalle 11.30 davanti all’albergue. Mi hanno dato lo stesso letto in cui avevo dormito l’anno scorso: dormitorio A cama 2.
Ci sono due versetti delle Lodi di oggi che raccolgono i pensieri della giornata:
1.Ora contemplate ciò che ha operato con voi e ringraziatelo con tutta la voce;

benedite il Signore della giustizia ed esaltate il re dei secoli.”

Il sentimento che prevale è quello della gratitudine nei confronti del Signore per le cose sperimentate (la bellezza della natura, la pace del cammino, l’amicizia e la solitudine, l’accoglienza e la generisità delle persone…), per ció che ho imparato e per le intuizioni spirituali. 

2. “Il re non si salva per un forte esercito né il prode per il suo grande vigore.

Il cavallo non giova per la vittoria, con tutta la sua forza non potrà salvare.”

Mai come ora mi rendo conto che l’esperienza vissuta e i chilometri percorsi non sono stati frutto della mia forza o del mio allenamento ma dell’accompagnanento e della guida provvidente del Signore. Spero di ricordarmelo quando a casa avró la tentazione di programmare tutto confidando solo in me stesso, nei miei pensieri e nelle mie forze. 
Facebook Comments
Articolo precedenteArticolo successivo